GEOTERMIA A BASSA ENTALPIA (15 Giugno 2018, Potenza)


 

 

 

 

L’obiettivo del convegno è di illustrare, con autorevoli relatori, cosa è la

geotermia a bassa entalpia, che a differenza di quella ad alta temperatura non serve per produrre elettricità ma per riscaldare e raffrescare con altissima efficienza strutture di qualsiasi dimensione e tipologia d’uso.
Il convegno è rivolto ai professionisti, agli amministratori pubblici, ai decisori politici, al mondo delle imprese.
Verrà sottolineato come la professione del geologo ha un ruolo fondamentale nella progettazione e realizzazione di questo tipo di impianti, senza il quale il lavoro di ingegneri, periti e geometri rischia di essere viziato da errori non correggibili in corso d’opera.

 

Temi degli interventi:

– Principi di funzionamento del sistema geotermico a bassa entalpia. Differenti tipi di configurazione;
– L’impatto spesso sottovalutato della “carbon footprint” legata al riscaldamento e raffrescamento degli edifici in genere (civili ed industriali);
– Il business plan dell’impianto geotermico: esempi con focus sul “pay-back” dell’intervento;
– Il sistema attuale degli incentivi nazionali (conto termico 2.0). Proposte di riprogrammazione delle azioni POR per il finanziamento dell’efficientamento energetico con PdC geotermica;
– La necessità di normare il sistema: esempi virtuosi e proposte di normativa regionale;
– Il ruolo del geologo: case histories sul perché la figura è centrale ed imprescindibile
– La qualificazione delle imprese: case histories e problemi legati ad una non corretta esecuzione del campo di geoscambio.

Progetto di Sponsorizzazione Geotermia a bassa entalpia